Cultor College



Malana: utopia perduta nell'Himalaya

di Virendra Bangroo
dell' Indira Gandhi National centre for the Arts

le immagini sono dell'autore


Malana

Nell'estremo nord dell'India, arroccato sul massiccio dell'Himalaya, nella valle degli dei, c'è un villaggio dove il tempo si è fermato. Malana.
Alcuni lo conoscono perchè qui si produce la migliore cannabis al mondo, ma le sue peculiarità principali sono altre: da secoli gli abitanti si autogovernano con quella che molti considerano la più antica democrazia al mondo. Alcuni fanno risalire le origini di questo insediamento, che ha lingua, religione e tradizioni proprie, ai soldati di Alessandro Magno, che decisero di fermarsi in questo paradiso inaccessibile, piuttosto che tornare a casa.
In questo studio Virendra Bangroo, uno dei maggiori esperti dell'arte della regione himalayana, analizza questo insediamento unico, illustrandolo con immagini che ne testimoniano le caratteristiche sociali, artistiche ed architettoniche, molte delle quali, purtroppo, sono andate perse nel terribile incendio del 2008.




Photos by Virenda Bangroo ©