Home > Cronologia > Rajshahi


Rajshahi

Dei vari latifondi (zamindaris) del Bengala sotto i Mogol, Puthia (ora nel distretto Rajshahi del Bangladesh, a circa 30 km dalla città di Rajshahi), venne creato all'inizio del XVII secolo ed è uno dei più antichi. C'è una tradizione che riporta come i zamindars di Puthia ricevettero il titolo di Raja dall'imperatore gran Mogol Jahangir. Gli zamindars costruirono parecchio nel latifondo: specificatamente questo grande palazzo (Rajbari) venne costruito nel 1895 per ordine della moglie del zaminda , Rani Hemantakumari Devi, in onore di sua suocera. Costruito in stile Europeo, simmetrico a est ed ovest con portale centrale con tre colonne semi-Corinzie scanalate che si innalzano fino a una balconata decorata con delicati motivi floreali in gesso. Le colonne e il parapetto si allungano verso i due lati. Sulla sinistra c'è il tempio in terracotta di Govinda (è visibile la guglia). Reti da pesca sono stese ad asciugare nel vasto campo che fronteggia Rajbari.


Tempio Anhik

Arco d'ingresso

Pannelli murali

Ingresso Sud

Tempio Jagaddhatri

Dettagli degli archi

Pannelli murali

Tempio Siva

Moschea Bagha

Photos and Text © Amit Guha